Il taxi rappresenta ancora oggi uno dei mezzi di trasporto più utilizzati dalle persone e, se ci si trova in una città grande come Roma, all’interno della quale doversi districare, può essere utile affidarsi ad una società che si occupi dei tuoi trasporti offrendoti un servizio di eccellenza.

Scopriamo insieme quali sono i servizi principali e quali sono i vantaggi derivanti dal pagare taxi con una carta di credito.

Cosa offre il servizio Taxi a Roma.

È importante rivolgersi ad una azienda che operi da diversi anni nel campo del trasporto di persone e che ha l’obiettivo di rimanere sempre al passo con i tempi fornendo, accanto al tradizionale servizio di trasporto mediante taxi, anche alcuni servizi innovativi, come ad esempio i city tour.

Gli spostamenti riguardano non solo il centro urbano della capitale ma anche transfer da e verso l’aeroporto di Fiumicino, o altri scali aerei e ferroviari della città.
L’innovazione nei servizi offerti si può riscontrare innanzitutto con l’introduzione della App per richiedere e prenotare un taxi, attraverso lo smartphone in pochi semplici passi. In automatico, l’applicazione proporrà il veicolo più vicino ma è possibile anche personalizzare la richiesta in base a particolari esigenze che si possono riscontrare.
Ma veniamo ora a uno dei punti più interessanti e cioè il metodo di pagamento che può essere utilizzato.

Pagamento con carta di credito del taxi: i vantaggi.

In tempi non recenti, vi era l’abitudine di pagare in contanti le corse in taxi, lasciando anche una piccola maggiorazione all’autista, a titolo di mancia. Oggi tutto questo non avviene quasi più sui taxi delle principali compagnie, come Samarcanda che ha introdotto su tutte le vetture il pagamento con carte.

Tutti i clienti possono saldare la corsa in taxi, in modo alternativo rispetto al consueto bancomat, anche con una delle carte di credito dei principali circuiti, compreso il circuito American Express, JCB, Bancoposta e Union Pay. Da oggi, i nostri taxi accettano anche le nuove Carte Alitalia Credit&Loyaltynate dalla collaborazione di Alitalia e Deutsche Bank. Scoprile ora

Inutile sottolineare come l’introduzione di questa forma di pagamento, oltre a rappresentare un elemento distintivo, si caratterizza anche per il fatto di permettere una serie di vantaggi.

Uno dei primi benefici che porta questo metodo di pagamento è rappresentato dalla velocità con la quale viene effettuato. Basta infatti semplicemente inserire la carta di credito all’interno del POS e in pochi istanti la transazione sarà confermata ed il pagamento eseguito.

Strettamente collegato a questo beneficio vi è poi anche il tema dei resti. Diverse volte in passato sarà capitato che il tassista non fosse in possesso del resto di una banconota, con tutte le difficoltà che questa evenienza potesse portare sia al cliente che all’autista stesso; questo sistema di pagamento va ad azzerare tali inconvenienti.

Il “fattore sicurezza”.

Per il cliente può inoltre essere vantaggioso far sì che gli esborsi avvengano a posteriori, invece che in tempo reale, e non è assolutamente da trascurare il fattore sicurezza, dato che è possibile evitare in questo modo di portare con sé quantità ingenti di denaro e, in caso di smarrimento e furto, è possibile bloccare in tempi rapidissimi le emissioni, cosa che ovviamente è impossibile fare con i contanti.

Rimanendo nel settore della sicurezza, uno dei punti che in questo momento non deve essere ignorato è quello relativo al fatto che non c’è trasferimento di banconote tra le persone; si tratta di un aspetto di non poco conto in un momento in cui c’è una particolare attenzione all’igiene e alla limitazione dei contatti tra le persone.

Infine, il pagamento del taxi con la carta di credito rappresenta indubbiamente un ottimo modo per garantire la tracciabilità della spesa e fare in modo che possano essere documentate facilmente le spese aziendali.

I taxi delle principali compagnie, come ad esempio quelli di Samarcanda 065551 sono al passo con i tempi e a partire dal 2015 hanno sostituito tutti i POS presenti sulle vetture degli associati, con i più moderni POS Contactless che permettono il pagamento del corrispettivo dovuto, se inferiore a € 25,00, semplicemente poggiando la tessera sul dispositivo, senza necessità di dover digitare alcun PIN.

Ulteriori metodi di pagamento sui taxi.

Uno dei principali punti di forza di Samarcanda è quello di essere sempre al passo con i tempi; la dimostrazione è data dal fatto che il pagamento della corsa in taxi può essere effettuato anche con strumenti più moderni attraverso ad esempio l’utilizzo della tecnologia NFC che permette di pagare con Apple Pay, NexiPay e AliPay, o con altri strumenti all’avanguardia come Satispay e Postepay.